Acquista L'esploratore del Duce su Amazon
19
Ott

Cibi tibetani: chi se se Tucci apprezzava lo tsampa?

tsampaTucci nelle sue spedizioni in Tibet e Nepal portava sempre casse dall’Italia piene di cibo in scatola: pomodori, pasta, parmigiano, frutta “in conserva”, come scrive, olio di oliva e così via.

Mi sono spesso chiesta se gustasse i piatti tradizionali dei nomadi come lo tsampa, che è molto nutriente ma, al palato occidentale, molto difficile da apprezzare. Per l’economicità e la facilità di preparazione e di trasporto è un cibo usato specialmente da nomadi e pellegrini.

Il tè salato tibetano viene usato anche per ricoprire questo piatto nazionale, costituito da farina d’orzo, oppure di grano o di riso, arrostita e mescolata con il burro di yak: buona e nutriente, se si riesce a ingollarla.

Devo confessare che ogni invito a casa di tibetani, pur se condito con i sorrisi, la mitezza e la serenità che li caratterizza, mi è sempre riuscito un po’ penoso a causa della brodaglia del tè, dello tsampa essiccato e del biscotto.

Su Amazon e in libreria

Leggi il piano dell’opera, acquista i due volumi su Amazon.

L’autore

Enrica Garzilli Enrica Garzilli è specialista dell’Asia moderna e dell’Oriente, si è laureata in sanscrito alla Scuola Orientale di Roma con i più amati allievi di Giuseppe Tucci, ha continuato gli studi sull'Asia moderna a Delhi e ad Harvard, e lavorato in università prestigiose in Italia e all’estero. Collabora regolarmente con quotidiani, periodici, televisioni e radio. Leggi la biografia completa.

Asiatica Association

Per informazioni sul libro o ordini, contattare Asiatica Association.

Ricerca
© Copyright 2012 Enrica Garzilli. Tutti i diritti riservati.