Acquista L'esploratore del Duce su Amazon
24
Lug

Nello Swat, valle di tesori

Come scrive lui stesso con stile del periodo fascista, italianizzando cioè i termini stranieri, Tucci era andato per pochi giorni nello Swat già nel 1955, dopo l’ultima spedizione in Nepal, per farsi

un’idea della consistenza dei suoi monumenti e gettare le basi delle future ricerche che cominciarono nel 1956. Vi giungemmo da Pesciavar, in tre ore e mezzo d’automobile, su un’ottima strada che scavalca il passo di Malacand e poi precipita in una valle spaziosa.
Non bastavano le brevi descrizioni dei cronisti della spedizione di Alessandro Magno e dei pellegrini cinesi per metterci sulle tracce dei luoghi cospicui. Il paese è colmo di rovine: e l’una vale l’altra se non fosse che io m’ero prefisso di metter le mani sulla città conquistata dal Macedone e sul monastero principale dello Swat che, al dire dei Cinesi, doveva sorgere nei pressi della capitale.

Su Amazon e in libreria

Leggi il piano dell’opera, acquista i due volumi su Amazon.

Asiatica Association

Per informazioni sul libro o ordini, contattare Asiatica Association.

Ricerca
© Copyright 2012 Enrica Garzilli. Tutti i diritti riservati.