Acquista L'esploratore del Duce su Amazon
08
Ago

I nostri fratelli animali, III

gattoQuesta è l’ultima parte del discorso sugli animali e di sé fanciullo che Tucci pubblicò in La via dello Swat:

Figliol prodigo o demiurgo? Non saprei dire. Come che sia, questo sentimento, che avevo in me già dall’infanzia, mi ha tenuto lontano dalla caccia come causa di un inutile dolore. Di dolore nel mondo ce n’è anche troppo: i giorni ne sono intessuti dalla culla alla bara, grandi e piccoli, del corpo e dell’anima, voluti ciecamente e per caso caduti su di noi; ma il dolore delle bestie mi sembra di un’altra dimensione; è dolore soltanto, uno spasimo metafisico, la solitudine disperata del soffrire. All’uomo si offrono molte vie per attenuare il dolore: non dico i mezzi che la scienza inventa, ma quelle resistenze che il ragionare o la fede suggeriscono, la sopportazione cui l’educazione o il convincimento preparano o abituano, né gli manca il conforto dell’altrui pietà, o le lacrime di chi gli sta vicino. Ma nell’animale che soffre c’è dolore nel suo modo assoluto, il dolore che si sperimenta come dolore nella sua infinità e nella sua solitudine.

Su Amazon e in libreria

Leggi il piano dell’opera, acquista i due volumi su Amazon.

Asiatica Association

Per informazioni sul libro o ordini, contattare Asiatica Association.

Ricerca
© Copyright 2012 Enrica Garzilli. Tutti i diritti riservati.