Acquista L'esploratore del Duce su Amazon
06
Giu

La Reale Accademia d'Italia e la questione fascista

Luigi PirandelloUna questione molti dibattuta è quella della Reale Accademia d’Italia, di cui Tucci fu nominato membro nel 1929, dietro richiesta di Carlo Formichi e, molto probabilmente, di Giovanni Gentile, che però non era un accademico.

La R. Accademia d’Italia fu solennemente inaugurata dal Duce in Campidoglio, dopo quasi quattro anni di preparazione, il 27 ottobre 1929. Il motivo vero della fondazione di questa “super accademia”, come veniva chiamata, di questa accademia che avrebbe dovuto riunire tutte le accademia, era quello di rappresentare l’alta cultura italiana all’estero. E quindi la migliore cultura fascista.

Al nuovo indirizzo del pensiero del dopo guerra, di cui il Fascismo è precisa testimonianza, è necessario corrisponda una nuova istituzione che rappresenti la volontà dell’Italia fascista
.

E Gentile spiegò al Senato:

La nuova Accademia si giustifica come l’organo di un nuovo movimento intellettuale. Essa dev’essere l’Accademia di questa nuova Italia che ha la coscienza di avere dinanzi a sé l’avvenire; deve farla finita con le idee, le tradizioni e le usanze che hanno fatto il loro tempo.

Ben presto la nuova accademia venne a rappresentare tutto il mondo culturale italiano del tempo. Maschile, però.
(nella foto Luigi Pirandello, Accademico d’Italia)

Su Amazon e in libreria

Leggi il piano dell’opera, acquista i due volumi su Amazon.

L’autore

Enrica Garzilli Enrica Garzilli è specialista dell’Asia moderna e dell’Oriente, si è laureata in sanscrito alla Scuola Orientale di Roma con i più amati allievi di Giuseppe Tucci, ha continuato gli studi sull'Asia moderna a Delhi e ad Harvard, e lavorato in università prestigiose in Italia e all’estero. Collabora regolarmente con quotidiani, periodici, televisioni e radio. Leggi la biografia completa.

Asiatica Association

Per informazioni sul libro o ordini, contattare Asiatica Association.

Ricerca
© Copyright 2012 Enrica Garzilli. Tutti i diritti riservati.