Acquista L'esploratore del Duce su Amazon
25
Gen

Il Nepal, ricco di colore ma anche di dolore

NepalOggi ho scritto sul Nepal e ho ricevuto diversi commenti negativi verso questo paese, che secondo me invece ha più dignità e onestà del nostro.

Però lì la gente è davvero sfortunata. Ha alle spalle secoli di autoritarismo, se non di despotismo, e ora vede un processo democratico molto difficile, una costituzione tutta da farsi e un governo senza primo ministro. Il bello però è che lavora per migliorare e il primo ministro non c’è perché per ben due volte si è dimesso per non far cadere il paese in un’impasse parlamentare. A differenza dei nostro politici, che non li smuove nessuno, contro ogni ragionevolezza.

Anche Tucci, che ha compiuto cinque o sei spedizioni in Nepal, pensava che fosse un paese difficile. Scriveva infatti su Tra giungle e pagode:

Il Nepal è dunque uno dei paesi più vari e complessi dell’Asia: ricco di colore ma anche di dolore. Sotto la vivacità dei vestiti e l’allegria chiassosa dei bazar si cela come un’angoscia, il presagio di un malfido corruccio della natura; l’avverti in ogni simbolo o forma. Sotto il sorriso e lo splendore delle cupole dorate dei templi incupisce la mole rossiccia delle cappelle senza finestre, impenetrabili: le porte non aprono un mistero ma lo difendono.

Su Amazon e in libreria

Leggi il piano dell’opera, acquista i due volumi su Amazon.

Asiatica Association

Per informazioni sul libro o ordini, contattare Asiatica Association.

Ricerca
© Copyright 2012 Enrica Garzilli. Tutti i diritti riservati.