Acquista L'esploratore del Duce su Amazon
Articoli sulla spedizione del 1931
Mappa della spedizione del 1931

Quella del 1931 è la prima spedizione di cui abbiamo un racconto di viaggio e una mappa. Nel 1926 Giuseppe Tucci comincia le esplorazioni transhimalayane ma la spedizione del 1931 è la prima organizzata in grande stile. In questa missione scopre del tutto l’importanza del Tibet occidentale per lo studio del buddhismo e delle dinastie reali del paese che si fecero patrone di questa religione.

In una lettera al Precettore reale del Nepal della fine del 1929 o degli inizi del 1930 Tucci scrive che vuole visitare ancora il Tibet, con l’intenzione di spingersi fino all’antico regno di Guge, un tempo indipendente, e il monte Kailasa. Vuole studiare la genealogia dei pandit indiani che vi andarono a insegnare.

Parte nel luglio 1931 da Simla, va in Ladakh, visita Rupshu, Lahul e Manali. Percorre poi la valle del fiume Sutlej fino alla valle dello Spiti che risale fino a Kaza. Una serie di traversie però rallenta la marcia della carovana. Entra in Tibet superando il passo di Shipki e raggiunge Tiak il 2 di ottobre. Il terribile inverno himalayano è alle porte. Tucci rinuncia a proseguire e non riesce ad arrivare a Tsaparang, la capitale dell’antico regno di Guge. Rientra a Simla alla fine del mese di ottobre 1931.

28
Feb

La spedizione del 1931 a caccia di tsha tsha

tsa tsa tibetanoLa spedizione del 1931 fu la prima organizzata in grande stile da Tucci, con una grande carovana e fondi dal governo. Partì in luglio da Simla, la capitale dell’Himachal Pradesh, e andò in Ladakh per la valle di Rupshu, secca e desertica e ancora poco conosciuta, che sta agli estremi margini del paese ed è attraversata dalle vie dei mercanti nomadi.

09
Ott

Il Premio Medaglie D'Oro per aver reso onore alla Patria

Angelo RizzoliTucci vinse una quantità impressionante di premi e onorificenze. No, il Nobel no, anche perché non ho mai sentito di un Nobel assegnato per le esplorazioni o per l’archeologia, ma vinse tanti altri premi che nelle scienze umanistiche sono vicine al Nobel.

Per l’opera svolta da Tucci e su proposta di Andreotti, per esempio, il Comitato per il Premio Medaglie D’Oro decise l’attribuzione del riconoscimento per l’anno 1972 a Tucci.

24
Ago

Le mappe antiche

Tibetan womanIn Tibet occidentale si accorse di uno dei problemi più spinosi per chiunque volesse ricostruire la religione e la storia locali: la geografia, la geografia storica e la

22
Ago

Alexander Csoma de Körös

Dell’esplorazione del 1931 rimane la descrizione della valle della Sutlej che Tucci fece nel 1942, durante il discorso dato in commemorazione di Alexander Csoma de Körös:

21
Ago

Si ritorna della spedizione del 1931

Superato il passo di Shipki, il secondo per i commerci fra India e

20
Ago

Gli tsha tsha indiani

tsha tshaDurante il percorso Tucci raccolse tsha tsha fino alla città di Kaja, in Himachal Pradesh, a 3697 metri sul livello del mare.

Gli tsha tsha (in foto) sono delle tavolette votive, delle specie di figure coniche o delle formelle di argilla impastata

19
Ago

Le valli di Lahul, Manali e Spiti

Spiti riverLa spedizione del 1931 fu la prima organizzata in grande stile. Tucci partì in luglio da Simla, la capitale dell’Himachal Pradesh, e andò in Ladakh per la valle himalayana di Rupshu, secca e desertica e ancora poco conosciuta, che sta agli estremi margini del paese ed è attraversata dalle vie dei mercanti nomadi.

Su Amazon e in libreria

Leggi il piano dell’opera, acquista i due volumi su Amazon.

L’autore

Enrica Garzilli Enrica Garzilli è specialista dell’Asia moderna e dell’Oriente, si è laureata in sanscrito alla Scuola Orientale di Roma con i più amati allievi di Giuseppe Tucci, ha continuato gli studi sull'Asia moderna a Delhi e ad Harvard, e lavorato in università prestigiose in Italia e all’estero. Collabora regolarmente con quotidiani, periodici, televisioni e radio. Leggi la biografia completa.

Asiatica Association

Per informazioni sul libro o ordini, contattare Asiatica Association.

Altre categorie in “Esplorazioni”
Ricerca
© Copyright 2012 Enrica Garzilli. Tutti i diritti riservati.