Acquista L'esploratore del Duce su Amazon
Articoli per la tag “viaggio” · pagina 2
17
Gen

L'oroscopo: l'astrologia nei Veda

L’astrologia è molto importante nella cultura vedica e c’è tutto un filone di studi e di testi sull’astronomia e l’astrologia.

16
Gen

L'oroscopo: Tucci ci credeva?

LeoneChe avrebbe detto Tucci delle influenze astrali? Degli oroscopi, insomma.

L’oroscopo in Asia è molto importante. In India, per esempio, si fa quando un bambino nasce, è una carta astrale che poi, a ogni decisione importante, si porta dall’astrologo per vedere come comportarsi, che strada scegliere, in base ai transiti e l’influenza dei pianeti in quel momento.

25
Dic

Giuseppe Tucci e i giornali

Non tutti sanno che Tucci fu anche giornalista. Certo, i suoi erano articoli di tono “alto”, scritti benissimo, con profluvio di aggettivi e di

12
Dic

Giuseppe Tucci e l'insegnamento

Tucci era amatissimo dai pochi studenti che aveva, che erano in realtà discepoli, più che studenti.

Eppure vedremo che insegnò pochissimo, almeno in senso accademico tradizionale, anche a causa dei lunghi viaggi all’estero.

28
Nov

Il viaggio verso occidente di Hsüan-tsang

CinaUno degli autori preferiti di Tucci fu il pellegrino Hsüan-tsang (ca. 600-664), un monaco buddhista cinese famoso per il suo viaggio in India e Asia centrale, durato diciassette anni, su cui scrisse una cronaca dettagliata.

Studiò al famoso centro buddhista di Nālanda e riportò in Cina 657 testi in sanscrito,

05
Nov

Che avrebbe detto Tucci di Obama?

ObamaNon so cosa avrebbe pensato Tucci di un presidente degli Stati Uniti d’America nero, anche se in comune Tucci e Barack Obama hanno l’ammirazione per Gandhi.

Tucci infatti più volte, nei suoi libri di viaggio, ha dichiarato che la politica proprio non gli interessava.

Ribadì in La via dello Swat (1963), il racconto delle perlustrazioni preliminari e della missione archeologica a cui dal 1955 diede vita nella valle dello Swat, in Pakistan:

In tempi nei quali stanno tanto a cuore le istituzioni ed i reggimenti, il lettore vorrà forse sapere qualche cosa dell’amministrazione dello Swat. Io su questo punto sarò molto breve, perché se c’è una cosa al mondo che proprio non m’interessa, è la politica e le leggi o quello che chiamano governo.

14
Ott

Il viaggio lento di Tucci

Sutlej ValleyTucci spiega in Santi e briganti nel Tibet ignoto (1937), in uno dei suoi motivi ricorrenti peculiari, il suo amore per il viaggio lento, a piedi o a cavallo, e per la vita libera dei nomadi. Certo non amava gli hotel comodi ma chiassosi, gli aerei e i treni, ma il contatto diretto con la natura.

Erano ormai nella valle della Sutlej che scorreva «tumultuante e precipitosa» in fondo all’abisso. Alla loro destra la Spiti vi si gettava fragorosa, aprendosi un varco attraverso una ciclopica fenditura della roccia.

Ci volgiamo indietro, quasi per dare un addio alla strada percorsa, così come si saluta una persona cara: la vita di carovana abitua a questo amore della strada. Quel lento e guardingo camminare, quel faticoso avanzare e conquistare vette e tentare discese dànno un senso di intima solidarietà col paese. Ne ricordiamo i particolari, gli orrori e il fascino: la civiltà di ci regala la velocità, ma ci distacca da questo contatto immediato con la natura; la macchina ci porta e ci rapisce quasi e il paese fugge di fronte a noi prima che abbiamo potuto fissarne le impressioni e presto vanisce e si perde come un sogno lontano.

Su Amazon e in libreria

Leggi il piano dell’opera, acquista i due volumi su Amazon.

L’autore

Enrica Garzilli Enrica Garzilli è specialista dell’Asia moderna e dell’Oriente, si è laureata in sanscrito alla Scuola Orientale di Roma con i più amati allievi di Giuseppe Tucci, ha continuato gli studi sull'Asia moderna a Delhi e ad Harvard, e lavorato in università prestigiose in Italia e all’estero. Collabora regolarmente con quotidiani, periodici, televisioni e radio. Leggi la biografia completa.

Asiatica Association

Per informazioni sul libro o ordini, contattare Asiatica Association.

Ricerca
© Copyright 2012 Enrica Garzilli. Tutti i diritti riservati.